Tratto S-T e onda di lesione - MEDICINA GENERALE

Vai ai contenuti

Tratto S-T e onda di lesione

ECG IN MED. GENER.
Come regola generale il tratto S-T non dovrebbe staccarsi di più di un millimetro dalla linea isoelettrica. Tale regola, però, non deve essere applicata rigidamente nelle precordiali destre (V1 e V2)
E' necessaria una certa cautela anche in presenza di tachicardia. In ogni caso, eventuali sopra o sottoslivellamenti del tratto S-T vanno valutati con estrema attenzione. La loro presenza, infatti, potrebbe segnalare una lesione del miocardio.
Sotto, evidente onda di lesione.
Torna ai contenuti