Medicina Generale


Vai ai contenuti

Menu principale:


Caso clinico (WPW)

ECG in Med. Gen. > Intervallo P-Q

CASO CLINICO

Monica F. di anni 19.
Riferisce due brevi episodi di malessere, avvertiti nei giorni precedenti, con palpitazioni, vertigini, sudorazioni, dispnea e poliuria. Mai avuto problemi in passato e l'anamnesi, seppura accurata, non mette in evidenza alcunché. Nemmeno l'esdame obiettivo si rivela utile. La ragazza ha un corpo atletico, statuario. E tutto appare normale. Il polso è ritmico, la frequenza 73 battiti/minuto e la pressione arteriosa 130/85.
Si ritiene comunque opportuno registrare un ECG.


DISCUSSIONE:
vi è un accorciamento dell'intervallo P-Q, e una evidente onda delta. La diagnosi è quindi semplice: sindrome di Wolff-Parkinson-White. Variante tipo B, poiché ha le caratteristiche del blocco di branca sinistro. La sintomatologia riferita dalla paziente potrebbe essere stata causata da episodi di tachicardia parossistica.


Torna all'indice ECG

Home Page | ECG in Med. Gen. | La visita medica | Uso del doppler | La diagnosi | La terapia | Laboratorio | Es. strumentali | Problemi vari | Storia | Link siti amici | Note sull'Autore | XXXXXX | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu